PL EN


2018 | 19 | 217-234
Article title

LA SINTESI FILOSOFICO-TEOLOGICA NELL’ANTROPOLOGIA CRISTIANA DI EDITH STEIN

Title variants
EN
The philosophical-theological synthesis of Christian anthropology of Edith Stein
Languages of publication
IT
Abstracts
IT
L'articolo rilievo quanto – riguardo allo sviluppo spirituale, intellettuale ed etico – Edith Stein prende in considerazione la necessità di andare oltre i limiti la concezione fenomenologica della „pura ragione”. La Stein si rende perfettamente conto della del processo della conoscenza e dell'accesso alla verità. Nel mondo cristiano scopre il bisogno e il valore della via spirituale, anzi mistica sul piano epistemologico. Il riduttivo „ritorno all'essenza” (Husserl), non costituisce l'ultimo fine del cammino cognitivo della filosofia. Secondo la Stein, indispensabile è la via spirituale, ma non come la intendeva Husserl – misticismo. La spiritualità è irrinunciabile nella sana gnoseologia, particolarmente nell'antropologia sia filosofica che teologica. Decisivo per il suo progresso scientifico c'era „l'incontro” con i rappresentanti del classico pensiero cristiano come Agostino, Tommaso, Bonaventura, Giovanni Duns Scoto e quelli moderni. Il personalismo cristiano aperto alla (Auto-) Trascendenza, l'idea del logos, uscire fuori se stesso senza abbandonare l'auto-soggettività, permettono di evitare un epistemologico egoismo soggettivistico e, in effetti, il relativismo che conduce da nessuna parte, se non al nichilismo. Spetta al lettore valutare la prospettiva offerta da Edith Stein, la sua originalità, il valore per l'intelligenza della fede; ma anche la capacità dell'autore di entrambi gli articoli, di prospettare la problematica in modo sintetico evidenziando però gli aspetti particolori della produzione scientifica della Stein.
EN
The present text shows in which degree - touching the development intellectual, spiritual, ethical - Edith Stein takes into account the necessity of the exit outside the phenomenology conception „of the pure mind”. Stein is conscious of the composed the process of the recognition and the effort of getting of the truth. Inwards Christian discovers the necessity of the spiritual path and mystical on the epistemological plane. The sole „return to the creature/of the thing” (Husserl) is not an ultimatum of the cognitive conduct of the philosophy. Indispensable, according to her mind, is the spiritual path which does not have nothing in common with the mysticism - in such meaning which Husserl granted to it. The spirituality is indispensable in the gnosiology, especially in such areas of the knowledge as philosophical and theological anthropology. Decisive for her researching development was „the meeting” with authors of the Christian classics of such as Augustine, Thomas, Bonaventure, Jan Duns Szkot and other more contemporary. The Christian personalism, the opening to the Transcendences (auto-trenscendency), the conception „of the logos”, „the exit outside themselves without leaving of the own subjectivity”, you let on will avoid the epistemological egoism, the subjectivism and in effect the relativism - ways nowhere (the nihilism). It is up to the reader to appraise the value of the Edith Stein' perspective, her originality, the place inwards Christian and the rightness of the synthetic seizure of the problem in the article.
Year
Volume
19
Pages
217-234
Physical description
Dates
published
2018
Contributors
  • Pontifica Università Antonianum, Roma
References
  • Acquaviva, M., Edith Stein. Dal senso dell’essere al fondamento eterno dell’essere finito, Roma 2002.
  • Ales Bello, A., Edith Stein. La passione per la verità, EMP – Roma 2003.
  • Ales Bello, A., Edmund Husserl. Pensare Dio-Credere in Dio, EMP – Roma 2005.
  • Ales Bello, A., Edmund Husserl. Pensare Dio-Credere in Dio, Padova 2005.
  • Ales Bello, A., Edmund Husserl. Pensare Dio-Credere in Dio, Padova 2005.
  • Ales Bello, A., L’universo nella coscienza. Introduzione alla fenomenologia di Edmund Husserl, Edith Stein, Hedwig Conrad-Martius, Pisa 2007.
  • Ales Bello, A., L’universo nella coscienza. Introduzione alla fenomenologia di Edmund Husserl, Edith Stein, Hedwig Conrad-Martius, Pisa 2007.
  • Ales Bello, A., La donna nell’antropologia cristiana, in La donna: memoria e attualità. Una lettura secondo l’antropologia, la teologia e la bioetica, a cura di L. Borriello – E. Caruana, Città del Vaticano 1999.
  • Ales Bello, A., La donna nell’antropologia cristiana, in La donna: memoria e attualità. Una lettura secondo l’antropologia, la teologia e la bioetica, a cura di L. Borriello – E. Caruana, Città del Vaticano 1999.
  • Ales Bello, A., Presentazione, in: Stein, E., La struttura della persona umana, Roma 2000.
  • Bettetini, M., Filosofia medievale, Milano 2009.
  • Bettetini, M., Filosofia medievale, Milano 2009.
  • Bottin, F., Percorsi medievali per problemi filosofici contemporanei, Padova 2010.
  • Cardellini, S., Filosofia dal volto mistico, Edith Stein e Vladimir Solov’ëv, Roma 2004.
  • Cardellini, S., Filosofia dal volto mistico, Edith Stein e Vladimir Solov’ëv, Roma 2004.
  • Costantini, E., Edith Stein, Città del Vaticano 1998.
  • D’Ambra, M., La struttura della persona umana. Edith Stein e Romano Guardini, in Fenomenologia e personalismo. Le fonti tedesche del Personalismo francese, a cura di M. Bucarelli e M. D’Ambra, Roma 2008.
  • Del Gaudio, B., A immagine della Trinità. L’antropologia trinitaria e cristologica di Edith Stein, Roma 2004.
  • Del Gaudio, D., A immagine della Trinità. L’antropologia trinitaria e cristologica di Edith Stein, Roma 2004.
  • Giovanni Paolo II, Lettera enciclica “Fides et Ratio” (1998), in: La Santa Sede [online], accesso: 23.04.2018, <https://w2.vatican.va/content/john-paul-ii/it/encyclicals/documents/hf_jp-ii_enc_14091998_fides-et-ratio.html>.
  • Luño, A.R., Pensiero filosofico e fede cristiana. A proposito dell’enciclica “Fides et ratio”, “Acta Philosophica” 9 (2000), 1, p. 33-57.
  • Merino, J.A., Storia della Filosofia Francescana, Bergamo 1993.
  • Mounier, E., Il Personalismo, Roma 2010.
  • Paolinelli, M.P., La ragione salvata. Sulla “filosofia cristiana” di Edith Stein, Milano 2001.
  • Pezzella, A.M., Lineamenti di filosofia dell’educazione. Per una prospettiva fenomenologica dell’evento educativo, Roma 2008.
  • Salato, N., Senza vita di Grazia non c’è Chiesa. Fenomenologia della persona e teologia della chiesa nel pensiero di Edith Stein, Roma 2010.
  • Scherini, M., Le determinazioni del finito in Edith Stein. La natura, il vivente, l’uomo, Roma 2008.
  • Stein, E., Essere finito e Essere eterno. Per una elevazione al senso dell’essere, Città Nuova 1999.
  • Stein, E., Formare la gioventù alla luce della fede cattolica, in: La vita come totalità. Scritti sull’educazione religiosa, Roma 1999.
  • Stein, E., Il problema dell’empatia, ed. E. Costantini i E. Schulze Costantini, Roma 20165.
  • Stein, E., La struttura della persona umana, Roma 2000.
  • Stein, E., La struttura ontica della persona e la problematica della sua conoscenza, in: Natura, Persona, Mistica. Per una ricerca cristiana della verità, Roma 2002.
  • Stein, E., Potenza e Atto. Studi per una filosofia dell’essere, Città Nuova 2003.
  • Tommasi, F.V., L’analogia della persona in Edith Stein, Pisa 2012.
Document Type
Publication order reference
Identifiers
YADDA identifier
bwmeta1.element.desklight-76f555eb-5773-4701-ba60-f8e7eee18c31
JavaScript is turned off in your web browser. Turn it on to take full advantage of this site, then refresh the page.