PL EN


2010 | 2 | 85-100
Article title

Ludzkie i społeczne znaczenie wsi i rolnictwa według Piusa XII

Authors
Title variants
IT
IL SIGNIFICATO UMANO E SOCIALE DELLA CAMPAGNA E DELL’AGRICOLTURA SECONDO PIO XII
Languages of publication
IT
Abstracts
IT
Caratteristica di Pio XII è soprattutto una visione universale. Sin dall’inizio dell’esistenza della Chiesa i successori di Pietro hanno dimostato di essere difensori della libertà e della giustizia, soprattutto là, dove l’una e l’altra erano agevolmente depresse, come appunto avveniva nelle campagne. Il contributo essenziale del papa Pio XII è il sostentamento morale e spirituale del suo insegnamento sul tema dell’agricoltura. La storia della Chiesa e del mondo, con i loro movimenti sociali, economici e politici dimostrano vari interventi nel mondo agricolo. La civiltà rurale si realizza in modo particolare creando forme e strutture organizzative attraverso le quali sono possibili la coltivazione e la produzione di beni terreni. Il Papa apprezza l’etos del lavoro agricolo e soprattutto scorge attraverso lo sguardo storico – tradizionale, la caratterologia del coltivatore della terra. Tra le altre cose indica la laboriosità del lavoro agricolo, la semplicità e schiettezza di vita dell’agricoltore stesso, il rispetto dell’autorità (familiare, religiosa e statale), l’amore verso la propria patria e la fedeltà alle tradizioni. Pio XII ha affermato l’importanza delle strutture organizzative dell’attività agricola e il ruolo delle famiglie agricole. Il contributo di Papa Pio XII nel quadro teologico e umano dell’attività agricola è indubbiamente rilevante.
Keywords
Year
Issue
2
Pages
85-100
Physical description
Contributors
  • PWSZ w Gorzowie Wielkopolskim
References
Document Type
Publication order reference
Identifiers
YADDA identifier
bwmeta1.element.desklight-d904d669-f172-4d7b-beb2-e1169cee5c4d
JavaScript is turned off in your web browser. Turn it on to take full advantage of this site, then refresh the page.